Il piu grande negozio di sigarette elettroniche

Torna a BLOG
negozio di sigarette elettroniche

Il piu grande negozio di sigarette elettroniche

Oggi è piuttosto diffuso aprire un negozio di sigarette elettroniche, queste ultime hanno catturato il popolo dei fumatori in pochissimi anni; aiutando tantissimi consumatori di tabacco a rompere le catene che li teneva legati a questo modo di essere. Da un lato tutti i fumatori hanno visto uno spiraglio di luce per uscire da un tunnel complicato e dall’altro molti ci hanno visto una possibilità di commercio non indifferente. Può essere una grande opportunità di business che in pochi anni ha visto nascere più di tremila punti vendita con un fatturato da capogiro.
Ci sono state, nel corso degli anni, diverse alternative per il fumatore; dai famosi cerotti alle caramelle, ma niente ha veramente scosso il mercato come l’e-cigarette, che consente ai fumatori di mantenere gli stessi modi di fare di quando si fuma ed avere la stessa sensazione, senza però inficiare troppo né sul proprio portafoglio né sulla propria salute.
Questa caratteristica viene donata dal fatto che non c’è combustione, la sigaretta elettronica non produce ovviamente monossido di carbonio e ciò evita l’esposizione ai classici rischi di cui i fumatori hanno tanta paura. Questo metodo di assunzione, porta attraverso i liquidi delle sigarette ad un’assimilazione graduale della nicotina; ciò porta il fumatore a continuare a mantenere la gestualità abitudinaria ma che permette di poter diminuire fino a scomparire la quantità di nicotina nel corpo.

E’ un business vero, ma come aprire un negozio di sigarette elettroniche?

I primi passi sono quelli di cercare un luogo adatto per ospitare tale attività. Il locale giusto. Per un tale negozio, non c’è bisogno di dimensioni troppo grandi, venti o quaranta metri quadrati sono più che sufficienti. Importante forse sopra tutto sono le autorizzazioni, come l’impianto elettrico a norma o la destinazione d’uso del locale come commerciale. Nella scelta del locale è fondamentale l’ubicazione di tale attività, essere in un centro città o in un luogo trafficato sarebbe ovviamente più intelligente che l’essere in un luogo trascurato oppure isolato.

Il fisco, questo sconosciuto.

E’ un mondo già difficile di per sé cerchiamo di non complicarci la vita. Dopo aver individuato il posto giusto, l’ideale è rivolgersi ad un commercialista capace per adempire a tutti i doveri legislativi. Nello specifico non dimenticate mai: aprire la partita iva, effettuare l’iscrizione al Registro Imprese, inscrizione all’Inps per la gestione commercianti. Una volta gestite tutta questa burocrazia, si deve solo mettere pazienza e voglia; rimanere sempre aggiornati sulle ultime trovate tecnologiche e godere delle vendite.

Negozio di sigarette elettroniche in Franchising

Quando si inizia un’attività di questo genere, non è mai consigliabile effettuarla da soli e bisogna sempre pensare ad un’affiliazione con una casa madre più grande.
Il Franshising ha dalla sua diversi pro e diversi contro.

Svantaggi

  • esclusiva territoriale

Molte case madri impongono ai propri affiliati di rappresentare un certo franchisor, ciò porta a poter essere esclusi se una casa madre ha già un altro negozio con cui è affiliato.

  • Conformità

Una volta facenti parte della casa madre, tutti dovranno avere una stessa identità: modi di arredare, modi di gestire. Ciò porterà ad una banalità e spersonalizzazione del vostro negozio.

Vantaggi

  • I marchi sono tanti

Anche se le case madri sono limitate dai franchising, ci sono una moltitudine di marche e brand diversi da cui poter scegliere.

  • Riduzione dei rischi d’impresa.

Avendo una base forte alle spalle, si limitano molti i rischi di cadere giù.

Quanto può costare aprire un negozio del genere?

Punto dolente, i soldi da dover spendere. L’investimento che di solito viene fatto è di circa quindicimila euro. Da considerarsi tutte le fasi precedenti scritte e qualche variazione di mercato sul costo dei prodotti exclusive.

Aprire un negozio online?

Molti per evitare i costi di gestione e di logistica, virano sulla vendita online. Questa detta e-commerce, poiché gestisce le vendite su internet direttamente dal proprio sito, può essere un’alternativa anche se per molto poco valida. L’e-commerce ha dalla sua diversi vantaggi, come la vendita 24h su 24h e la possibilità di affidarsi a piattaforme online che gestiscano il sito direttamente da un abbonamento mensile. Ci contro però c’è una concorrenza talmente spietata tra decine di siti web che aprono ogni giorno, che diventa difficilissimo emergere.

DIGITAL-FOG.COM

Tra le decine di piattaforme che ci sono su internet, per quanto riguarda la vendita delle sigarette elettroniche e tanto altro materiale per tutti coloro che conoscono o vogliono conoscere questo mondo, è sicuramente digital-fog.com.
Il sito si presenta semplice ed intuitivo, con tantissime categorie in cui poter cercare ciò che si desidera. La pagina iniziale presenta molti prodotti, spesso in sconto e che con una trasparenza e semplicità, guideranno i compratori all’acquisto. Le spedizioni sono veloci ed affidabili tanto quanto i prodotti, che spaziano da diverse marche e su tutti le tipologie di prezzo cdi cui si necessita.

Conclusioni

Se non si conosce bene il mondo delle sigarette elettroniche, spero queste righe siano state utili. Può essere un ottimo investimento ma si devono dosare bene i passi.

Condividi questo post

Torna a BLOG